Atalanta

Mercato Atalanta – Percassi: “Quanto vale Romero? Una grossissima cifra”

Atalanta

Ieri Antonio Percassi, presidente dell’Atalanta, nel giorno del suo compleanno ha rilasciato un’intervista all’Eco di Bergamo, in cui ha parlato di mercato.

Ieri, Antonio Percassi, presidente dell’Atalanta, nel giorno del suo compleanno ha rilasciato un’intervista all’Eco di Bergamo. Tra i vari argomenti il presidente atalantino ha parlato molto del mercato dell’Atalanta. Ecco le sue parole.

“Romero è un giocatore importantissimo”

Percassi ha iniziato parlando di Cristian Romero, difensore centrale argentino autore di una stagione incredibile: Romero è un giocatore importantissimo, fortissimo, che mi piace molto. E oggi è dell’Atalanta. Punto. Quanto vale? Una grossissima cifra”. Non a caso la Lega Serie A ha conferito al centrale dell’Atalanta il premio come miglior difensore della stagione.

Per il giovane difensore argentino classe 1998, 31 presenze stagionali, condite da ben 2 gol e 3 assist. Numeri incredibili per un difensore, ma a cui in questi anni Gasperini ci ha quasi abituato. La manovra avvolgente della sua Atalanta coinvolge ogni giocatore di movimento e non è raro che uno dei difensori si ritrovi al centro dell’area avversaria. Secondo Transfermarkt la valutazione di mercato di Romero si aggira attorno ai 30 milioni di euro.

Mercato Atalanta: “Tanti giocatori al vaglio”

Poi parlando del mercato in entrata, il presidente ha aggiunto: “Teun Koopmeiners? Al vaglio ci sono tanti giocatori e bisogna capire bene con il mister se ci sono le caratteristiche che possono essere adatte al gioco dell’Atalanta. Avere tanti giocatori in nazionale è un onore e un orgoglio per noi ed è la conferma che abbiamo una squadra costruita da giocatori importanti. C’è grande interesse da parte nostra nel vedere e nel valutare le loro prestazioni a livello internazionale per capirne la maturazione“.

Negli ultimi anni l’Atalanta è passata dall’essere una squadra “di provincia”, ad essere una delle più grandi e virtuose realtà del calcio italiano. Investimenti intelligenti e mirati e valorizzazione dei giovani, questi i segreti della Dea. Ora l’obiettivo è migliorare ancor di più la rosa, per continuare a puntare sempre più in alto.

 

Leggi anche