Atalanta

Percassi: “Qui sto vivendo qualcosa di impagabile che non mi sarei mai aspettato”

Atalanta

Il Presidente dell’Atalanta Antonio Percassi ai microfoni de Il Giorno parla degli obiettivi della società. 2Per il terzo anno consecutivo stiamo facendo un grande campionato. E contro l’Inter abbiamo toccato il massimo in termini di qualità ed entusiasmo. Ma per noi prima di tutto è necessario mantenere la Serie A. Poi tutto quello che arriva in più è fantastico”. Sul nuovo stadio dice: “A gennaio inaugureremo nel nostro centro sportivo di Zingonia la nuova struttura del settore giovanile, bellissima. E siamo pronti per partire con i lavori per lo stadio. Siamo alla conclusione di un complicato iter burocratico. A fine campionato dovremmo essere in grado di iniziare i lavori: in base alla classifica valuteremo se finire la stagione a Bergamo oppure giocare altrove le ultime due-tre partite casalinghi”.

Sul bilancio: “Siamo una società con i conti in ordine e non è facile per un club di calcio. Devo dire grazie al grandissimo lavoro che svolge ogni giorno mio figlio Luca. Molti club ci prendono come modello. Noi vogliamo continuare nella nostra crescita, avendo anche un grande settore giovanile che ci darà nei prossimi anni grandi soddisfazioni. Ma sempre mantenendo i conti in ordine”.  Poi un elogio a Gasperini: “È il nostro grande mister, Gasperini resterà tutta la vita con noi. Qui sto benissimo, voglio condividere questo premio con il mio staff, i miei giocatori e tutti quelli che lavorano ogni giorno con noi a Zingonia. Qui sto vivendo qualcosa di impagabile, di incredibile, che non mi sarei mai aspettato”.

Leggi anche