Atalanta

Zauri: “Gasperini? Gran professionista. Per l’Europa tanta concorrenza”

Atalanta
Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Luciano Zauri, parla del Pescara e dell’Atalanta. “Qui sto benissimo e ringrazio il Presidente Sebastiani per aver creduto in me, ma non posso nascondere che senza l’Atalanta non avrei fatto nulla. Sarebbe una possibilità bellissima. Se una cosa deve accadere, accade. Di certo, ora è presto per parlarne. Ho incontrato tanti ottimi allenatori, non potrei mai dimenticare Prandelli e Vavassori. Oppure lo stesso Rossi col quale lavorai a Roma. Tutti mi hanno insegnato qualcosa.
Gasperini? Gran professionista, ci siamo sfidati spesso nei derby di Genova e già all’epoca era al top. Riesce a trasmettere alle proprie squadre un’idea di calcio precisa, fa giocar bene e ti impedisce di fare altrettanto. E poi lancia i giovani, questo è fondamentale. Percassi? Famiglia che pensa in grande. Poche parole, ma quanti fatti. A Zingonia c’è un mondo, il centro sportivo è eccezionale. Per questo e altri fattori, questa società va considerata un esempio per il calcio italiano. Europa League? Concorrenza importante, penso a Lazio, Fiorentina e Samp, ma i nerazzurri ci sono. Per farcela, non dovrà mollare di un centimetro”
Leggi anche