Calciomercato Inter – Prima il colpaccio, poi la ciliegina

Mertens convocato dal Belgio

Timo Werner è in cima alla lista, giovane (24 anni), potente, con un gran tiro, fenomenale nel contropiede e con possibilità di migliorare ancora. Il problema è che tutte queste qualità non sono state notate solo dall’Inter. Chelsea, United, Juventus e Liverpool stanno cercando di strappare il calciatore al Lipsia. Il vantaggio che può vantare Marotta rispetto a questi club è che, con la cessione di Lautaro, Werner avrebbe il ruolo da titolare assicurato, fattore determinante per la scelta del suo prossimo club. Non che il centravanti tedesco tema la concorrenza, ma la sua priorità è non perdere il posto in Nazionale, magari giocando in un grande club. Inoltre la dirigenza dei meneghini può vantare la carta Valentino Lazaro, attualmente in prestito al Newcastle, sul quale il Lipsia sta lavorando da tempo. L’alternativa al centravanti teutonico è Aubameyang dell’Arsenal, che costerebbe anche meno (45 milioni), ma i 30 anni già compiuti non convincono a pieno Zhang. Dulcis in fundo quella che potrebbe essere la ciliegina sul mercato dell’Inter, l’arrivo di Dries Mertens per sostituire Sanchez, che farà ritorno allo United. Il folletto belga è tentato dalla ricca offerta nerazzurra (5 milioni per due anni più opzione per il terzo e un bonus alla firma) e l’amico Lukaku sta spingendo per farlo approdare a Milano. L’Inter possiede 15 pedine con cui fare una barca di soldi <<<VAI ALL’ARTICOLO