Calciomercato Lazio – La difesa resta un rebus tra cessioni e prestiti

Il centrale slovacco, pagato 12 milioni di euro la scorsa estate, è di fatto il terzo difensore più pagato nella storia della Lazio dopo Jaap Stam e Sinisa Mihajlovic. La sua annata non può considerarsi fortunata, dato che Inzaghi gli ha concesso pochissime apparizioni, ma nelle ultime uscite qualche barlume di miglioramento sembra essersi visto. Tare vorrebbe che si continuasse a puntare sull’ex Copenaghen, sicuro che il classe ’96 possa sbocciare nella sua seconda annata nella capitale, come già accaduto per altri calciatori come Luis Alberto e Milinkovic. In alternativa il gigante slovacco potrebbe essere mandato a giocare in prestito in qualche squadra di Serie A.

LAZIO, L’ATTACCANTE CHE NON TI ASPETTI