Calciomercato Milan – C’è il piano per far vestire Icardi di rossonero

Partiamo dal presupposto che Paul e Gordon Singer non hanno intenzione di vendere il Milan e, nonostante la crisi economica dovuta all’emergenza Coronavirus, il fondo Elliot può vantare delle fondamenta molto solide. L’idea è quella di costruire un team che possa tornare a far vivere le notti magiche a cui i tifosi rossoneri sono abituati. Si cerca un profilo che possa attirare anche nuovi sponsor e possa costituire un richiamo per la gente allo stadio, Icardi sarebbe l’ideale in questo senso. Nonostante il prezzo (70 milioni) e l’ingaggio (almeno 7 tornando in Italia) sembrino fuori portata, il Diavolo può sperare per un motivo in particolare. Il futuro di Pioli sulla panchina rossonera è quanto mai in bilico, ma anche l’opzione Rangnik sembra allontanarsi sempre di più. Allo stato attuale il nome più calco resta quello di Luciano Spalletti, il tecnico con cui Icardi ha disputato la sua migliore stagione (2017-2018 capocannoniere con 29 goal). Il desiderio della consorte del bomber argentino di tornare nel Belpaese, Torino o Milano che sia, potrebbero influire in maniera rilevante sulle scelte del calciatore. Tramite Paquetà può arrivare il Pogba portoghese <<<VAI ALL’ARTICOLO>>>