crotone

Calciomercato Crotone | Urbino: “Simy e Messias resteranno in A”

crotone

Il presidente del club calabrese si è confidato ai microfoni di Calciomercato.com, tirando le somme sulla stagione appena passata

In questa sessione di calciomercato il Crotone potrebbe mettere da parte un vero e proprio tesoretto: Messias e Simy lasceranno il club che li ha lanciati tra i grandi. Ad assicurarlo è il presidente del club calabrese, che sebbene non sveli ancora le cifre, ha certificate che, nonostante la retrocessione, continueremo a veder segnare in Serie A l’impressionante duo d’attacco calabro.

Calciomercato: la parola al Presidente del Crotone

Beppe Ursino si è confidato ai microfoni di Calciomercato.com, tirando le somme sulla stagione appena passata e ammettendo il limiti e le colpe del club. “Sicuramente abbiamo fatto degli errori e li abbiamo pagati ma è sempre stato fatto tutto in buona fede e forse la squadra meritava qualcosa in più. Io, probabilmente, rifarei tutto quello che ho fatto“.

Nonostante l’amarezza per il passo indietro societario, c’è la soddisfazione di aver lanciato due diamanti grezzi, emozionando con un’ottima fase d’attacco: “Messias e Simy sono due giocatori formidabili e dei bravissimi ragazzi. Hanno fatto 30 gol in due, assurdo. Junior  ha le caratteristiche tipiche degli attaccanti, che prendiamo spesso a Crotone: è rapido, veloce, mancino. Fin dall’inizio sono rimasto entusiasmato dalle sue qualità. Inoltre, quando c’è da difendere lo sa fare molto bene“.

Urbino non ha fatto il prezioso e sulla possibilità di trattenere i due giocatori in B ha commentato: “E come si fa?! Andranno via, li vogliono tutti. Tra l’altro mi chiedo come fa una squadra, anche una big, a non prenderli. In questi giorni sento che alcune squadre stanno cercando attaccanti all’estero, poi vedo giocare Messias e m’innamoro. Sono entrambi molto richiesti. Messias penso che giocherà in una squadra importante in Italia; Simy piace anche all’estero, in particolare ci stanno pensando dei club tedeschi“.

Il presidente del Crotone ha mantenuto però il mistero sul valore della coppia offensiva: “E’ impossibile da dire, le cifre si fanno al momento. Quando nasce una trattativa ci sono due parti, una che va una valutazione e l’altra che punta ad abbassarla. Quello che posso dire, però, è che non vogliamo giocatori in cambio“.

 

Leggi anche