Estero

Calciomercato estero — Il Manchester United pronto a rinnovare il contratto di Pogba

Estero

Dopo le parole di Raiola, ecco le prime mosse dello United: via alle trattative per il rinnovo di Pogba, ma senza accordo sarà ceduto

Mercato estero — Bentornato Paul Pogba. È quello che staranno pensando in queste ultime settimane a Manchester i tifosi dello United. Il francese, infatti, è finalmente tornato quasi sui livelli che avevano convinto i Red Devils ad acquistarlo dalla Juve per 105 milioni di euro. Out per un infortunio alla coscia dai primi di febbraio fino a metà marzo, una volta rientrato non si è più fermato. Due goal e quattro assist che stanno permettendo allo United di consolidare il secondo posto in campionato e, soprattutto, di correre verso la finale di Europa League.

Insieme a Bruno Fernandes, Pogba sta trascinando il club inglese e, dopo le recenti parole di Raiola, la dirigenza dello United si è convinta a trattare il rinovo del giocatore. Il contatto, secondo il Mirror, andrà a superare i 20 milioni stagionali, facendo del francese il più pagato tra i Red Devils. Ma attenzione: se non si dovesse trovare l’accordo, l’ipotesi più probabile sarebbe quella dell’addio in estate.

Le parole di Raiola

Di seguito le parole di Mino Raiola, rilasciate a Marco Ruiz durante l’intervista per il quotidiano spagnolo AS. 

“Quando un giocatore ti chiede cosa faremo, è una grande responsabilità. È allora che stai sveglio tutta la notte a pensare a cosa sia meglio… cerco di fare un processo insieme al calciatore per vedere cosa c’è davvero nel suo cuore. […] Con Pogba, l’importante ora è sapere cosa vuole lo United, quale progetto propone a Pogba. Pogba è interessato a una cosa, vincere la Champions League e vincere titoli, e vedremo dove è possibile, se allo United o in altri club”.

Il futuro di Pogba in caso di mancato rinnovo

Con il contratto in scadenza nel 2022, per Pogba ci sono solo due opzioni: o rinnovare con lo United, o partite in estate. 

Questo è il punto di vista a Manchester, dove ovviamente non si vuole perdere il giocatore a zero nel giugno del prossimo anno. Soprattuto non dopo averlo pagato 105 milioni di euro.

Allora, in caso di mancato rinnovo, le ipotesi più accreditate rimangono due: o la Juventus, o il Real Madrid. Andare a Torino per Pogba significherebbe ritornare in un club a cui è rimasto molto legato e in cui si è sempre trovato bene. Allo stesso tempo, l’ipotesi Real ha sempre affascinato il francese, anche grazie alla presenza di Zidane che però non è così scontata anche il prossimo anno. 

In ogni caso, si tratta di scenari secondari: il Manchester United sembra convinto di volerlo trattenere a Old Trafford.

Leggi anche