Fiorentina

Calciomercato Fiorentina – Juric in pole per il dopo Iachini. Contatti ancora aperti con Gattuso

Fiorentina

La Fiorentina è ancora alla ricerca del profilo giusto per rifondare la squadra. Il croato in vantaggio su Gattuso.

Calciomercato Fiorentina – C’è ancora indecisione ed incertezza di fronte alla figura del nuovo tecnico della Fiorentina che verrà. Poco prima del calcio d’inizio della gara di Bologna, Sky Sport ha rilanciato la notizia di Juric sempre più vicino. Il croato avrebbe compiuto il determinato sorpasso a causa del doppio rifiuto scaturito dal duo De Zerbi-Gattuso. I due non sarebbero stati convinti dalla società per la mancata rivoluzione da attuarsi in campo. A quattro giornate dalla fine dunque, la Fiorentina è ancora in piena lotta per non retrocedere e senza un allenatore per il futuro. Il casting va avanti. 

Gattuso non chiude la porta

Nonostante l’allenatore del Verona sia attualmente quello più vicino ad ereditare la panchina gigliata, Gennaro Gattuso non ha ancora chiuso del tutto la porta. Il tecnico del Napoli è convinto di poter sistemare la squadra di Commisso. Chiede solo alcune garanzie sul fronte del mercato. Il club viola riflette, serve un nome che scaldi il cuore del tifo. Gattuso lo è sicuramente più di Juric. Ecco perché, stando a Tuttomercatoweb, i colloqui col coach napoletano sono rinvigoriti. Si attendono novità importanti nelle prossime settimane. Fatto sta che la Fiorentina non ha ancora tracciato una riga rossa sul nome dell’ex campione del mondo 2006.

Alternative

Roberto De Zerbi, che fino a dieci giorni fa sembra il primo candidato, ora appare molto defilato. Il bresciano incontrerà a giorni l’AD del Sassuolo Giovanni Carnevali. Sul piatto una sostanziale proposta di rinnovo. De Zerbi rifletterà bene siccome ha tutt’ora una valida offerta pervenuta dallo Shakthar Donetsk. Molto più fredda la pista che porta a Marcelino. Lo spagnolo alla guida dell’Athletic Bilbao è la pista estera sondata da Pradè. Così come sarà difficilissimo vedere Alberto Aquilani, attualmente alla guida della Primavera viola, sulla panchina della prima squadra. Chissà che la Fiorentina non stia riserbando un annuncio a sorpresa nello stesso stile di quello che ha portato Mourinho alla Roma.

Leggi anche