Fiorentina

Calciomercato Fiorentina — Ristrutturazione totale in difesa per la prossima stagione

Fiorentina

Ai saluti quasi l’intero reparto difensivo: la difesa Viola del prossimo ruoterà intorno a un’unica certezza

Mercato Fiorentina — Sarà una difesa totalmente nuova quella della squadra toscana nella prossima stagione. Nei piani della società, infatti, c’è l’idea di una rivoluzione totale per rifondare un reparto che in questa stagione ha già incassato 54 goal. Decisamente troppi, sicuramente, e una delle ragioni per la quale la Viola si trova ancora oggi a rischio retrocessione.

C’è però un nome da cui ripartire, quello dell’argentino Martínez Quarta, destinato a rimanere e ad assumere la guida della retroguardia toscana. Molto, però, dipenderà anche dall’allenatore del prossimo anno, con la Fiorentina che potrebbe tornare a giocare con una difesa a quattro.

I partenti

Sono cinque attualmente i centrali di difesa in rosa. Di questi, uno solo è destinato a rimanere. Si tratta del già citato Martínez Quarta: l’italo-argentino è stato acquistato a ottobre 2020 dal River per 6,5 milioni più altri 6 di bonus. Dopo solo un anno in maglia viola, a dimostrazione della fiducia della società nei suoi confronti, è stato già individuato come perno della difesa del futuro.

Praticamente certi della partenza sembrano essere invece il capitano Germán Pezzella, Milenkovic e Cáceres. Per il primo si registra il forte interesse della Roma, pronta a offrire 15 milioni per portarlo nella capitale. Il secondo ha invece tanto mercato e sarà ceduto per non perderlo a zero nella prossima stagione. Discorso diverso per Caceres: il suo contratto scadrà a giugno 2021 e dovrebbe salutare a meno che non accetti un contratto a presenze.

Da chiarire poi il futuro di Igor, arrivato dalla Spal in prestito biennale con obbligo di riscatto al raggiungimento di determinate condizioni.

Questione allenatore

Si ripartirà quindi da Martínez Quarta, questa è la certezza. Ma come giocherà la linea difensiva della Viola? 

Tutto dipenderà da chi siederà sulla panchina: i nomi sono tanti, da Gattuso a De Zerbi passando per Italiano. Proprio quest’ultimo, secondo Repubblica, si sarebbe portato in vantaggio rispetto agli altri. Se dovesse arrivare a Firenze, molto probabilmente si passerà a un 4-3-3, ma la difesa a quattro potrebbe arrivare anche con Gattuso o De Zerbi.

Ma bisognerà aspettare per conoscere il nome del prossimo allenatore: parlando ai microfoni di RTV38, il presidente Commisso ha rimandato tutto a fine stagione, a salvezza ottenuta.

Leggi anche