Fiorentina

Fiorentina, Commisso: “Stadio? Non dipende da me, potrei non farlo”

Fiorentina

Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, è tornato a parlare della questione stadio e degli ostacoli alla sua costruzione

Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, è tornato a parlare della questione stadio e degli ostacoli alla sua costruzione.

Ecco le sue parole ai microfoni di Radio Toscana: “Stadio? La promessa l’ho fatta io, sì, ma non dipende da me, come ad esempio per Chiesa. C’è di mezzo la politica, le istituzioni, la Mercafir che si deve muovere… Se non si accelererà il processo e non avrò controllo potrei non farlo. Quanto tempo aspetterò? Non lo so, perché ci deve essere un bando per l’acquisto. Non sono chiare le tempistiche. Abbiamo cominciato con Campo di Marte, e Pessina ha ragione quando dice che le curve non si possono abbattere per fare uno stadio tutto unito. Volevo ripartire da lì, dalla storia di Firenze e scegliere ciò che è meglio per me e per i tifosi della Fiorentina”.

Leggi anche