Fiorentina

L’ex Sosa eliminato in Asian Champions: “Promesse società non mantenute”

Fiorentina

ROMA – Il cammino dell’ex tecnico della Fiorentina Paolo Sosa nell’Asian Champions League si è fermato ai quarti. Il suo Tianjin, dopo il 2-0 dell’andata, ne ha presi tre al ritorno senza segnare. Nel post gara, il portoghese ha criticato le scelte della società:  “Le mie ambizioni e le mie aspettative iniziali erano completamente diverse, mi era stato promesso un grande investimento nella squadra per competere sia in Champions League che in campionato. Invece già dall’inizio della stagione non ci sono stati investimenti e nella pausa abbiamo comunque perso i due giocatori (Witsel e Modeste) che ci avevano permesso di aumentare il livello della squadra. Sono disilluso e triste”.

Leggi anche