Inter

Inter, Conte vuole Giroud, ma quanti ostacoli

Inter

Il tecnico nerazzurro ha scelto l’attaccante per gennaio, ma ci sono alcune questioni economiche da risolvere con l’entourage del francese

Conte ha scelto Giroud per gennaio, è lui l’uomo giusto per puntare ad una seconda parte di stagione da protagonisti. Il centravanti francese, fuori rosa al Chelsea, ma perno della nazionale francese, sarebbe il profilo ideale come vice Lukaku. Ci sono, però, delle questioni da risolvere per potersi accaparrare il forte attaccante ex Arsenal.

 

In caso di arrivo a Milano del francese si dovrà provvedere alla cessione di un altro attaccante, da valutare le posizioni di Politano (dovrebbe rientrare dall’infortunio tra tre settimane) e di Sanchez (si rivedrà in campo nel 2020). Giroud andrà in scadenza a giugno, per liberarlo dai Blues non servirà una grossa cifra, il vero nodo riguarda l’ingaggio (in Inghilterra guadagna 8,5 milioni di euro) e la durata del contratto. L’Inter offre un accordo di 18 mesi, l’entourage del giocatore spinge per un anno in più. Vedremo se Marotta, pur di accontentare Conte, farà uno sforzo ulteriore.

 

 

Leggi anche