Inter

Inter, parla Ranocchia: “San Siro è lo stadio perfetto”

Inter

MILANO – Nel matchday program della sfida tra Inter e Parma il difensore nerazzurro Andrea Ranocchia ha rilasciato una lunga intervista. L’ex Genoa è partito dallo Stadio San Siro, parlando dell’emozione di giocarci: “Siamo la squadra di Milano. San Siro è lo stadio perfetto e le coreografie sono le più belle d’Italia. Ci danno una carica…“.

JOVANOTTI – “E’ il mio cantante preferito, con lui sono cresciuto e ho avuto la fortuna di conoscerlo. Avrò visto 5-6 concerti e qualche tempo fa gli abbiamo anche regalato una maglietta dell’Inter. più di così…“.

CARRIERA – “Sono andato via di casa a 16 anni ed è stato un piccolo trauma, soprattutto per mia mamma. Una delle emozioni che mi porto dentro è il primo gol fatto con lo Sporting Bastia: eravamo Esordienti, in un torneo fuori dalla regione. Era il primo e sembrava già di essere nel calcio dei grandi. Ricordo un gol, su rigore e la coppa alzata. Il mio primo gol da professionista l’ho segnato ancora dagli 11 metri, a De Sanctis: era un Arezzo-Udinese. Poi, quello con l’Inter contro il Cagliari, con l’anca: fu decisivo e fu una scarica di emozioni anche allora“.

FIGLIO – “Nel tempo libero mi dedico a Lorenzo, sempre. Durante il ritiro mi è mancato molto: abbiamo fatto tante video-chiamate“.

Leggi anche