Inter

Lippi: “Conte è sempre stato un trascinatore”

Inter

Intervistato dai microfoni di Radio Deejay, Marcello Lippi ha parlato di Antonio Conte, svelando anche un retroscena che lo lega a lui

MILANO- Antonio Conte è sempre stato un leader e un trascinatore. Parola di Marcello Lippi, che ai microfoni di Radio Deejay ha dichiarato: “Antonio è un trascinatore, ma lo è sempre stato. Lui era un esempio in allenamento e in partita. Un leader carismatico, sapeva sempre cosa dire al momento giusto e aveva un atteggiamento positivo£.

Aneddoti? Una volta, durante una partita, è successo un episodio curioso: Antonio aveva passato la metà campo e aveva perso la palla. Allora Zidane rincorse l’avversario lanciato a rete, recuperando palla e interrompendo un’azione pericolosa. Antonio a fine partita mi disse: “Mister, si rende conto che squadra che siamo? Io non devo mai dribblare, deve farlo Zizou. Invece io ho dribblato e lui ha recuperato per me. Questo è il motivo per cui vinciamo sempre”.

Leggi anche