Inter

News Inter – Che succede con Hakimi? Ancora non è stato pagato

Inter

Il club nerazzurro non ha ancora pagato la prima rata dell’esterno marocchino al Real Madrid, ma i due club si sono già parlati

Il momento è quello che è, tutto il mondo calcistico sta subendo le conseguenze della pandemia e il calciomercato risulta bloccato per tutti. Il presidente dell’Inter Zhang sta cercando nuovi partner o meglio, dei veri e propri acquirenti per il club nerazzurro, che rappresenta un investimento che da dando soltanto perdite.  A testimonianza di una fase di ristrettezza economica, i vertici societari hanno imposto un mercato a saldo zero. Per acquistare servirà prima cedere qualche giocatore. Ciò non toglie, però, che gli acquisti già operati vadano pagati.

Come riporta calciomercato.com, l’Inter non ha ancora pagato la prima rata dei 40 milioni per Hakimi al Real Madrid. Nessun caso all’orizzonte, i due club si sono accordati per posticipare il primo pagamento all’esterno marocchino. La prima trance da circa 10 milioni sarà pagato entro il 30 marzo, i Blancos sono consapevoli che il Covid ha causato danni ingenti alle finanze di tutti i club calcistici del mondo.

E la questione stipendi arretrati? Nella giornata di ieri c’è stato un incontro ad Appiano Gentile fra Marotta, Conte e i giocatori per chiarire che entro il 16 febbraio tutti riceveranno le mensilità di luglio e agosto. Per gli stipendi successivi si sta pensando ad una soluzione che possa aiutare le fragili casse nerazzurre. Fra le ipotesi più accreditate si sta vagliando di spalmare i pagamenti su più mesi.

 

Leggi anche