Inter

News Inter – Conte parla con Eriksen e pone due veti

Inter

Il mercato dei nerazzurri è fermo soprattutto a causa delle mancate cessioni, lo stesso Conte non è convinto da due operazioni

C’è trepidazione per Inter-Juventus di domenica sera, a San Siro ci si gioca una piccola fetta di scudetto. Intanto il mercato, seppur in sordina, continua a riempire pagine e pagine di giornali. A farla da padrone, però, non sono obiettivi mirabolanti nel mirino di Marotta, ma le cessioni, necessarie affinché possa aprirsi uno spiraglio per eventuali colpi in entrata.

Come riporta calciomercato.com, i 120 minuti giocati da Eriksen contro la Fiorentina in Coppa Italia non cambiano di molto l’idea dell’Inter di cercare un compratore per il centrocampista danese. A frenare le pretendenti in particolare l’oneroso ingaggio dell’ex Tottenham, che percepisce 7,5 milioni annui dal club meneghino.

Antonio Conte ha fatto un discorso chiaro ad Eriksen, finché sarà ad Appiano Gentile verrà preso in considerazione come gli altri, anche se in una posizione di campo a lui non troppo congeniale (davanti alla difesa). La società spera comunque che ci sia una svolta improvvisa, magari verso la fine della sessione. La pista Ajax è da considerarsi tramontata.

Il tecnico dell’Inter per ora pone il veto sia alla cessione di Pinamonti che di Perisic, non perché all’improvviso abbia cominciato ad apprezzarli oltremodo, ma perché pretende prima di conoscere i nomi dei sostituti. Operazioni di indebolimento in questo frangente sarebbero un autentico autogol.

 

 

 

Leggi anche