Inter

News Inter – Marotta: “Ritorno alla Juve? No, sarebbe bello e importante continuare qui”

Inter

Intervistato ai microfoni di Sky Sport prima della partita contro il Crotone, Beppe Marotta ha risposto alle domande che gli sono state poste dallo studio.

Il direttore sportivo dell’inter Beppe Marotta ha parlato. Lo ha fatto a Sky Sport nel consueto studio pre-partita prima del match tra Crotone e Inter. L’ex amministratore delegato della Juventus, ha esordito dicendo: “Oggi le sensazioni sono positive. Tuttavia non abbiamo ancora vinto niente. E’ la verità. E’ giusto pensare a vincere questa partita. Le motivazioni del Crotone sono fortissime, ma noi vogliamo fare un risultato positivo”.

Alla domanda sullo sbarco a Milano del presidente Steven Zhang, Marotta risponde così: “E’ tornato approfittando di questa tranquillità solo apparente post terza ondata. Vuole vivere con noi questo finale di campionato. Poi parleremo assieme di futuro. Oggi siamo tutti molto concentrati su questa partita. Lui ha ritrovato un gruppo compatto grazie alle motivazioni e agli obiettivi chiari che ha dato Conte”. Sulle voci che lo vorrebbero pronto ad un ritorno a Torino dice: “Sono venuto all’Inter perché mi ha voluto Zhang. Voglio aprire un ciclo qui. Lo scorso anno siamo arrivati in finale di Europa League. Quest’anno siamo vicini allo scudetto. Sarebbe bello e importante continuare all’Inter”.

Chiara la volontà di Marotta che prosegue parlando dell’attaccamento alla maglia dei giocatori. “I nostri calciatori sono dei veri professionisti. Non abbiamo avuto nessun diverbio nello spogliatoio in questi due anni. Il lavoro di Conte è stato difficile. La sua leadership si è vista tantissimo e tutti hanno seguito il suo modo di allenare. Non c’è stata nessuna mela marcia. Se ci fosse stata la avremmo subito isolata. Vediamo attaccamento alla maglia, da parte di tutti i calciatori”.

In chiusura, Marotta parla della condizione fisica di Stefano Sensi: “Fa parte di quei calciatori che si è inserito con qualche difficoltà. Barella ad esempio, non ha avuto problemi. Sensi ha ottime qualità, ma ha avuto diversi infortuni che lo hanno tenuto ai box per diverso tempo. Noi puntiamo su di lui e dovrà farlo anche la Nazionale”.

Leggi anche