Juventus

Calciomercato Juve — Quale sarà il destino per Dybala? Tanti i fattori in gioco

Juventus

Con o senza rinnovo Dybala potrebbe alla fine rimanere ancora a Torino, ma tutto dipenderà da diversi fattori

Mercato Juve — Continua a tenere banco la questione relativa al futuro di Paulo Dybala. Il rinnovo continua a non arrivare e le casse bianconere continuano a essere in crisi: diventa quasi automatico pensare a una sua cessione per fare cassa. Eppure la situazione è molto più complicata di così. 

Sono diverse, infatti, le possibilità per l’argentino. Potrebbe essere sacrificato, si potrebbero riaprire le trattative per il rinnovo, oppure potrebbe rimanere a Torino anche andando in scadenza. Giocatore e dirigenza al momento non escludono nulla.

Il fattore allenatore

Molto, poi, dipenderà anche da chi siederà sulla panchina della Juventus il prossimo anno.

Nelle appena sedici presenze stagionali in Serie A Dybala ha giocato tutti i novanta minuti solamente in quattro occasioni. È vero anche che l’argentino in questa stagione è stato fortemente penalizzato da un infortunio al collaterale, però il problema sembra essere alla base. Sembra infatti che il feeling con Andrea Pirlo non sia mai scattato, ma la situazione potrebbe cambiare se dovesse arrivare Allegri. 

Il tecnico livornese, secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, potrebbe pensare a un 4-2-3-1 con Dybala dietro Morata in caso di partenza di Ronaldo. Già durante la sua prima esperienza a Torino l’allenatore aveva infatti suggerito ad Agnelli di creare una squadra che ruotasse intorno all’argentino.

Tutte le possibilità per il futuro

A prescindere dall’allenatore, però, molto dipenderà dalla chiusura di questo campionato. Da un lato, Dybala potrebbe essere chiamato a sfruttare lo spazio che gli sarà concesso per dimostrare di voler rimanere a Torino. Dall’altro, in caso di mancata qualificazione in Champions League il valore del suo cartellino — 60 milioni — potrebbe diventare l’unica speranza per salvare il bilancio.

Il suo contratto è in scadenza nell’estate del 2022 e la dirigenza ha in realtà già provato a piazzarlo. Sembra essersi raffreddata la pista di uno scambio con il PSG e fin qui non si sono fatte avanti in maniera convinta altre pretendenti.

Dybala potrebbe quindi, alla fine, rimanere a Torino, con o senza rinnovo. Chiaramente, nel caso in cui rimanesse la dirigenza proverebbe a riaprire i dialoghi per il rinnovo. Ma i rapporti con l’entourage non sono idilliaci e la proposta ribassata, non più da 10 milioni ma da 7,3, potrebbe non aiutare la chiusura della trattativa.

Secondo quanto riportano Tuttosport e il Corriere dello Sport, intanto, l’argentino avrebbe già preso la sua decisione. La priorità al momento è giocare, e magari vincere, la Copa América in estate con l’Argentina. E solo a quel punto concentrarsi sul futuro, con la volontà piuttosto chiara rimanere alla Juve almeno per un altro anno.

Leggi anche