Juventus

Calciomercato Juventus – Continua la ricerca al bomber

Juventus

La Juventus è pronta a tornare sul calciomercato: il reparto da rinforzare in questo momento rimane ancora il parco attaccanti

Fino a qualche mese fa il nome più vicino alla Juventus era quello di Luis Suarez. Poi però la dirigenza capitanata da Andrea Agnelli, per una cosa o per l’altra preferì puntare su un cavallo di ritorno: Alvaro Morata. Da quel momento il resto è storia. Tuttavia in questa sessione di calciomercato, la dirigenza bianconera starebbe lavorando per assicurarsi l’arrivo di un altro attaccante. Un giocatore capace di sostituire lo spagnolo ex Real Madrid. In termini di goal ma anche di presenza in area di rigore avversaria. Per questo i nomi accostati alla Vecchia Signora sono tutti i profili simili al classe 1992.

Di recente, stando a quanto appreso dalla redazione di notiziecalciomercato.eu, la Juventus avrebbe sondato il terreno con il Sassuolo per una doppia operazione: Manuel Locatelli e Gianluca Scamacca. I due giovani calciatori italiani calzerebbero a pennello nel progetto di Andrea Pirlo. Ciononostante la compagine neroverde è una delle migliori realtà del campionato e si tratterà quindi di due operazioni di mercato che necessiteranno di fondi importanti. Come se non bastasse l’amministratore delegato degli emiliani, Giovanni Carnevali, ha dato il suo ok alla cessione del centravanti. A patto però che il suo trasferimento non sia in prestito ma a titolo definitivo.

Insomma, data la situazione generale dovuta al Covid-19, anche per una squadra come quella bianconera l’ideale rimane operare tramite i prestiti. Se arrivare al cartellino del classe 1999 sarà complicato più del previsto, un’altra pista potrebbe essere quella che porta ad Arkadiusz Milik. Già durante il calciomercato estivo la Juve aveva richiesto informazioni, ma il presidente Aurelio De Laurentiis richiedeva cifre esorbitanti. Ora, a distanza di qualche mese di inattività, il costo del cartellino del polacco è considerevolmente sceso. Mancano ancora venti giorni alla fine del calciomercato, tutto può ancora succedere. La Serie A aspetta di sapere chi vincerà il titolo quest’anno. Rinforzarsi ora può fare la differenza.

Leggi anche