Juventus

Calciomercato Juventus – Il derby d’Italia per svoltare la stagione

Juventus

Domenica sera la Juventus tornerà a sfidare Antonio Conte e lo farà per la prima volta in stagione: vincere il derby d’Italia per svoltare in campionato

Mancano poco più di ventiquattro ore ad una delle sfide più attese dell’anno: la Juventus dell’esordiente Andrea Pirlo sfiderà l’Internazionale dell’esperto Antonio Conte. I due, il primo in campo e il secondo in panchina, hanno contribuito a far tornare grande la Vecchia Signora. Insieme hanno vinto i primi scudetti lanciando i bianconeri verso i trionfi successivi. Nonostante questo, domenica sera saranno avversari e il loro obiettivo sarà quello di battere una diretta concorrente per il titolo di campione d’Italia. I nerazzurri avranno molte più pressioni addosso e la scioltezza con la quale scenderanno in campo i giocatori in trasferta, potrebbe giovare a loro favore. Tuttavia, perdere significherebbe dover rincorrere per il resto della stagione.

Oltre a proiettare la Juventus verso le zone veramente nobili della classifica di Serie A, vincere o perdere rischia di cambiare anche il futuro calciomercato. In questa sessione di acquisti e cessioni, la dirigenza bianconera ha già adocchiato alcuni possibili nuovi innesti: il più vicino in questo momento è Manuel Locatelli. Tempo fa l’agente dell’ex centrocampista rossonero ora al Sassuolo, ha aperto ad una sua possibile cessione. Nell’organico juventino il suo inserimento porterebbe qualità ad un reparto scarno. Adrien Rabiot e Aaron Ramsey restano ancora oggi in bilico. Il loro futuro più prossimo potrebbe essere altrove.

Intanto il tecnico ex numero 21 della Nazionale, si gode Alvaro Morata che è senza dubbio uno dei migliori colpi della scorsa sessione di mercato. Il centravanti spagnolo è stato uno dei primi tesserati a parlare del derby d’Italia. L’ex Real Madrid ha infatti rilasciato alcune parole ai microfoni di Sky Sport: “Peccato che non ci saranno i tifosi, non vedo loro di rivederli. Spero che ciò accada il prima possibile. Tuttavia la sfida con l’Internazionale rimane una delle gare più affascinanti. Non vediamo l’ora di scendere in campo“.

Poi anche una considerazione sugli avversari: “Lukaku? Uno dei migliori attaccanti al mondo. Mi piace molto il suo modo di giocare. Sono contento per ciò che sta facendo. A fine partita gli chiederò uno scambio di maglia. Spero che non sia in gran forma contro di noi. Alle volte è inarrestabile”.

Leggi anche