Juventus

Juve-Napoli, Ultrà azzurro arrestato per atti vandalici

Juventus

TORINO – Juve-Napoli è stata, insieme al derby di Roma, la sfida più affascinante e importante del campionato. La Juve di Allegri, dopo esser andata in svantaggio dopo pochi minuti, ha ribaltato la gara con due reti di Mandzukic e una di Bonucci, tutti e tre propiziati da uno strepitoso CR7. Show in campo ma solite ‘schifezze’ sugli spalti. La sfida tra Juve e Napoli ci ha abituato a numerose polemiche e atti vandalici. Per l’ennesima volta, nella sfida di sabato, i tifosi sono stati protagonisti sugli spalti in negativo. Un ultrà azzurro è stato arrestato per aver sradicato e lanciato dal settore ospiti un seggiolino dello Stadium. Il tribunale di Torino ha inflitto al tifoso sei mesi di reclusione, con patteggiamento. Per lui accuse di danneggiamento e lancio di oggetti pericolosi. Nel pomeriggio sarà rilasciato con la sospensione condizionale della pena.

Leggi anche