Juventus

Juventus, Bonucci: “Ecco come ho passato la mia quarantena”

Juventus

Il difensore della Juventus Leonardo Bonucci, ha raccontato ai microfoni ufficiali del club come ha passato la quarantena

Leonardo Bonucci ha raccontato ai microfoni ufficiali della Juventus, come ha vissuto la quarantena in questi giorni:

“Quarantena? Prima cosa sto benissimo. Sono stati giorni difficilissimi. Oggi finisce la quarantena, l’isolamento volontario per noi giocatori, non ho nessun sintomo. Sono stato fortunato e mi auguro che possano essere fortunati anche tutti le persone che stanno vivendo questa battaglia. I giorni dentro casa sono lunghi ma intensi, con tre bambini, una moglie, una casa da tenere in ordine, sono intensi: tra cucina, aspirapolvere, mocio, compiti… Non ci annoiamo! Un momento che mi ha emozionato, aver giocato con mio figlio grande Lorenzo in cortile. Sono quei giochi che facevamo da piccoli e che oggi soprattutto nelle grandi città si fa fatica a rivedere, bambini che giocano davanti a un muro o si danno appuntamento per giocare a pallone finché non diventa buio. Farlo con mio figlio mi ha emozionato. Allora abbiamo deciso che sarà un appuntamento fisso, una volta al giorno almeno, poi quando arriva Matteo lo buttiamo nel mezzo finché la mamma non ci chiama per salire”.

Leggi anche