Juventus

Mercato Juventus, chi sarà il successore di Chiellini

Juventus

Il futuro del capitano bianconero è in bilico e la Juventus sta valutando le varie alternative per sostituirlo

La rivoluzione in casa Juventus arriva soprattutto dalla rosa. Giorgio Chiellini ha il contratto in scadenza a giugno 2021 e le parti sembrano non aver ancora trovato un accordo. Per questo motivo la dirigenza bianconera starebbe pianificando un futuro senza di lui.

Le statistiche di Chiellini

530 presenze in bianconero, quarto nella classifica di tutti i tempi dietro a Del Piero, Buffon e Scirea. Unico calciatore nella storia a vincere nove Scudetti consecutivi. Questi sono alcuni dati di Giorgio Chiellini che sottolineano la sua importanza all’interno della Juventus, entrando di diritto nella storia del club.

Gli ultimi due anni sono stati complicati a causa dell’infortunio al ginocchio che gli ha condizionato la fine della carriera. Quando è stato chiamato in causa però ha dato il meglio di sé, mostrando di essere ancora importante per questa squadra.

La soluzione esterna

Come riportato dal sito di Goal.com, Juventus e Milan starebbero pensando ad uno scambio tra Romagnoli e Bernardeschi, entrambi in scadenza di contratto nel 2022. I calciatori non stanno trovando spazio nelle proprie squadre: il difensore rossonero si è visto sorpassare nelle gerarchie da Tomori mentre l’esterno ex Fiorentina non è mai entrato in sintonia con l’ambiente piemontese.

Il punto di incontro di questa trattativa è Mino Raiola, agente dei due giocatori. Il procuratore sta mettendo in piedi questa operazione sperando di far contente tutte le parti evitando di portare i due calciatori a scadenza di contratto nelle rispettive società.

La problematica è l’ingaggio: sia Juventus che Milan, a causa della crisi, vorrebbero ridurre il loro tetto salariale ma entrambi guadagnano sui quattro milioni netti annui.

La soluzione interna

I bianconeri non hanno però estremo bisogno di cercare un difensore titolare. Infatti all’interno della propria rosa vi sono già Bonucci, De Ligt e Demiral che possono tranquillamente giocare l’uno al posto dell’altro grazie alle enormi qualità di tutti e tre. Per questo la Juventus starebbe pensando di promuovere Dragusin in prima squadra.

Il calciatore rumeno ha appena rinnovato il contratto con la società  di via Druento fino al 2025. In questa stagione ha partecipato a quattro presenze: due in Coppa Italia, una in campionato e una in Champions League. Le prestazioni sono state convincenti tanto che portare Dragusin in prima squadra porterebbe un notevole risparmio sia a livello di cartellino che di ingaggio puntando sul settore giovanile bianconero.

 

Leggi anche