Lazio

Calciomercato Lazio – Ufficiale: Sarri ha firmato. Contratto biennale pieno di bonus

Lazio

Il tecnico ex Napoli e Chelsea ha firmato un biennale. Lotito ha effettuato il suo colpo ad effetto. Il toscano arriva in serata.

Calciomercato Lazio – Maurizio Sarri ha firmato; è il nuovo allenatore dei biancocelesti. In questi ultimi giorni si sono chiusi gli accordi tra lui e la proprietà. Dopo le ultime quisquilie burocratiche e le indicazioni sul suo nuovo staff, l’ex coach di Napoli e Juventus ha posto la sua sigla sul contratto. Un biennale a tre milioni di euro a stagione con ricchi premi bonus in caso arrivi in alto in classifica. La cifra può sobbalzare fino a 4 se dovessero arrivare dei trofei o un’altra qualificazione alla Champions League, che Sarri non disputerà purtroppo il prossimo anno sulla panchina laziale.

Nuovo corso

Dunque la Lazio ha il suo nuovo allenatore e inizia così un nuovo corso con Maurizio Sarri. È stata una trattativa molto lunga e molto serrata ma alla fine il club biancoceleste ha avuto la meglio. Sarri è la risposta dell’altra sponda del Tevere a José Mourinho. Già si respira aria di derby nonostante non sia ancora nemmeno iniziato il campionato. Ora però è tempo di mercato; Sarri ha già fatto sapere quali sono le sue richieste principali. Spetterà alla società accontentarlo, pur sapendo che non potranno essere spese cifre astronomiche. Molti dei giocatori che erano a disposizione di Inzaghi però, sono pronti a lasciare la Capitale portando un bel gruzzolo da spendere. 

Palla a Tare

Metaforicamente parlando, e come abbiamo sopra annunciato, il cerino passa ora in mano a Igli Tare. Il DS albanese dovrà accontentare il nuovo tecnico con i giocatori che lui vorrà. Ma intanto sono le cessioni che occuperanno maggiormente spazio sui titoli di giornale. A cominciare da quelle quasi certe come quelle di Strakosha e di Senad Lulic. A proposito di quest’ultimo, pare che sia tutto saltato con il Lugano. Per quanto riguarda il portiere balcanico, non si registrano offerte ma la Lazio non vede l’ora di liberarsene per tentare l’assalto a Bartlomiej Dragoswki in forza alla Fiorentina.

 

Leggi anche