Lazio

Lazio, Durmisi: “Il 2018 è stato l’anno peggiore della mia carriera”

Lazio

ROMA – Riza Durmisi, esterno sinistro della Lazio classe ’94, sbarcato nella Capitale la scorsa estate, è intervenuto ai microfoni del portale danese “B.T. Nyheder”. Il numero 14 biancoceleste ha parlato di quanto sia stato difficile per lui il 2018: un anno caratterizzato da infortuni che ne hanno condizionato pesantemente il rendimento.

LE SUE PAROLE – “Il 2018 è stato l’anno peggiore della mia carriera. Salvo solamente la conquista del piazzamento in Europa League con il Betis, il gol contro il Siviglia nel derby e il trasferimento in estate alla Lazio. L’infortunio mi ha tormentato e me lo sono portato dietro già dall’esperienza al Brøndby. All’inizio pensavo fosse soltanto una cosa passeggera, poi nel 2018 è peggiorato a tal punto da farmi restare in panchina per diverse partite, escludendomi di fatto dalla Coppa del Mondo. Poi sono passato alla Lazio, ho giocato qualche gara e mi sono fatto male di nuovo, stavolta al gomito. Io, però, ho giocato per troppo tempo con un infortunio alla schiena ed ho sbagliato”.

Leggi anche