Lazio

Mercato Lazio — Materazzi: “Contatti per Radu, Caicedo è molto forte”

Lazio

Capitolo rinnovi in casa Lazio: l’agente di Radu e Caicedo fa il punto sulla situazione per il primo e glissa invece sul secondo

La Lazio è ancora nel pieno della lotta per la Champions League, ma si avvicina il momento di pensare al mercato e, soprattutto, ai rinnovi.

Sono infatti diversi i giocatori che andranno in scadenza questo giugno o tra un anno. E la società deve decidere quali contratti rinnovare e quali no, provano in questo caso a vendere i giocatori prima della scadenza dei contratti.

Sono diversi i nomi importanti, dai senatori Radu, Lulic e Parolo, in scadenza a giugno, a Caicedo, Leiva, Strakosha, Marusic e Luiz Felipe, in scadenza tra un anno.

Matteo Materazzi, agente di due giocatori della lista, è stato intervistato da tuttomercatoweb.com, lasciandosi andare anche a un paio di battute sui suoi assistiti.

La situazione di Stefan Radu

Il primo dei due giocatori in questione è Stefan Radu.

In scadenza a giugno 2021, Radu è alla Lazio praticamente da sempre. Arrivato nel gennaio 2008 dalla Dinamo Bucarest, il rumeno si è anno dopo anno ritagliato un ruolo fondamentale all’interno della squadra e dello spogliatoio.

Radu compirà trentacinque anni a ottobre. E nonostante alcuni problemi fisici, il suo rendimento in campo è ancora su alti livelli. Senza di lui, infatti, la Lazio ha collezionato quattro sconfitte in sette partite.

Capitano senza fascia, ha recentemente superato il record assoluto di presenze con la maglia bianconceleste, superando Giuseppe Favalli.

In attesa della fine della stagione, quando probabilmente ci sarà lo sprint finale sul capitolo rinnovi, queste sono le parole del suo agente: “Stiamo parlando. Ci siamo visti e ci rivedremo. È un giocatore che ha diverse richieste. Alla Lazio sta bene, ma dobbiamo vederci con la società e capire qual è il progetto”.

La situazione di Felipe Caicedo

Il secondo profilo è quello di Felipe Caicedo.

Inzaghi conta moltissimo su di lui e ha sempre esaltato le qualità e il carattere del giocatore. Nonostante non sia, in partenza, un titolare, Caicedo non si è mai lamentato del suo ruolo e si è sempre fatto trovare pronto quando chiamato in causa dalla panchina. Sono ormai tantissimi i goal pesanti messi a segno dall’ecuadoriano, tanti nei minuti di recupero e tanti da tre punti.

Il suo contratto è in scadenza nel 2022 e in casa Lazio non è ancora chiaro quale sarà il suo futuro. Matteo Materazzi, che è diventato procuratore del giocatore da poche settimane, ha preferito glissare. All’intervistatore, che chiedeva di eventuali novità dal mercato, ha risposto ridendo: “È un giocatore molto forte. Anzi, fortissimo”.

Leggi anche