Lazio

Mercato Lazio — Tare alla ricerca di un nuovo Leiva

Lazio

Tra gli obiettivi estivi di Tare può esserci quello di portare alla Lazio un giocatore che possa sostituire Lucas Leiva: il brasiliano potrebbe salutare

In casa Lazio c’è un giocatore che non è più intoccabile o, meglio, c’è un giocatore che non può più esserlo: Lucas Leiva. Non a caso, tra i nomi che vengono fatti in orbita Lazio, ci sono quelli di giocatori che condividono il ruolo del brasiliano. Il DS Tare è infatti al lavoro per trovare un giocatore che possa sostituire l’ex Liverpool.

Lucas Leiva ha compiuto 34 anni il 9 gennaio, casualmente data di nascita della stessa Lazio, e ha un contratto in scadenza a giugno 2022. Sulle qualità del giocatore non ci sono dubbi, non li ha nemmeno Inzaghi che, se potesse, non rinuncerebbe ma a lui. Ma in questa stagione il tecnico dei biancocelesti è stato spesso costretto a farlo.

La situazione di Lucas Leiva

Il brasiliano non può più garantire il rendimento di un tempo dopo l’operazione al ginocchio a cui si è sottoposto durante il lockdown. Da quel momento, infatti, Lucas Leiva ha fatto fatica a ritrovare ritmo e condizione di un tempo.

In questa stagione sono solo due le partite in cui l’ex Liverpool è rimasto in campo per tutti i 90’. È capitato nel primo match di Champions contro il Borussia e all’andata con il Crotone in Serie A.

Ma va anche detto che nelle restanti partite Lucas Leiva è sempre sceso in campo dal primo minuto tranne due occasioni in cui è subentrato. Questo a testimoniare l’importanza del giocatore per Inzaghi. Escludendo le partite in cui Leiva era indisponibile l’allenatore biancoceleste ha rinunciato a lui solo nel ritorno, praticamente inutile, contro il Bayern Monaco.

Quello che viene messo in discussione, quindi, non è l’importanza del giocatore, ancora fondamentale nell’equilibrio dei biancocelesti. Ma la sua tenuta fisica nell’arco dell’intera partita e, di conseguenza, dell’intera stagione.

Le alternative in casa e fuori

Con un anno di contratto rimanente, giocatore e società potrebbero decidere di aspettare la naturale estinzione dell’accordo. Oppure Leiva potrebbe salutare quest’estate, tornando magari al Gremio, in Brasile, per chiudere la carriera.

Le alternative in casa Lazio sono rappresentate da Escalante e Cataldi. Il primo, quando chiamato in causa, sta provando a non far sentire la mancanza di Leiva, ma non sembra ancora in grado di sostituire il brasiliano. Non come titolare fisso per lo meno. Il secondo, invece, continua a non trovare molto spazio e, comunque, ha caratteristiche diverse rispetto agli altri due.

Sul taccuino di Tare sono finiti quindi diversi nomi, con un profilo che sembra essere il preferito. Si tratta di Lucas Torreria: l’ex Arsenal, attualmente in prestito all’Atletico Madrid, è un vecchio pupillo di DS e allenatore. Tuttavia, dopo la perdita della mamma a causa del Covid, il venticinquenne ha espresso la volontà di tornare più vicino a casa e dire addio all’Europa. Se dovesse cambiare idea, la Lazio dovrebbe sborsare almeno 20 milioni, ma si porterebbe a casa un giocatore giovane e di livello assoluto. Un degno sostituito di Leiva, per intenderci. 

In attesa di capire il futuro di Leiva e, eventualmente, la volontà di Torreira, il DS Tare continua a cercare, con una certezza. Quella che, quest’estate o la prossima, a Formello dovrà arrivare un sostituto all’altezza di Lucas Leiva.

Leggi anche