Lazio

Mercato Lazio — Tiene banco la questione portiere: tutte le possibilità

Lazio

In vista della prossima stagione la Lazio deve risolvere la questione legata alla porta: Reina, Strakosha o un nuovo nome?

Quale sarà il portiere della Lazio nella prossima stagione? Se lo chiedono i tifosi e sicuramente se lo chiedono anche i diretti interessati ma, soprattutto, se lo chiede la società.

Prima di questa stagione, il titolare inamovibile della porta biancocelste è stato Thomas Strakosha. L’albanese era entrato in campo durante la stagione 16/17 al posto di Federico Marchetti e da allora non era praticamente più uscito. Almeno fino a questa stagione.

L’arrivo di Pepe Reina ha infatti dato a Strakosha una concorrenza molto più ingombrante rispetto a quella degli ex secondi portieri biancocelesti. Nella testa di Inzaghi, almeno a inizio stagione, il titolare doveva essere ancora il portiere nato ad Atene ma di nazionalità albanese. Ma dopo un mese di campionato, complici prestazioni non molto convincenti di Strakosha, Simone Inzaghi ha deciso di lanciare Reina, inizialmente arrivato in ottica Champions.

Da allora, tra Covid, infortuni e mal di pancia Thomas Strakosha è sparito dai radar, collezionando solo tre presenze. Ma la prestazione negativa del portiere spagnolo contro il Napoli ha portato di nuovo all’ordine del giorno una situazione che, in ottica prossima stagione, deve essere chiarita.

Il futuro di Reina e Strakosha

Pepe Reina ha un contratto con la Lazio per un altro anno, fino a giugno 2022, ma sembra difficile ipotizzare un’altra stagione da titolare inamovibile. Per due ragioni almeno: la prima è una questione anagrafica, con lo spagnolo che in estate compirà trentanove anni, la seconda è una questione di affidabilità. Infatti vantaggio di Reina c’è sicuramente una grande capacità nell’impostare con i piedi, ma in stagione non sempre ha dato un’idea di sicurezza assoluta tra i pali.

Il contratto di Strakosha scadrà, come quello del collega, a giugno 2022. L’albanese però ha solo ventisei anni e vuole giocare titolare, anche perché le proposte non gli mancano. La Lazio potrebbe provare a offrire comunque un rinnovo, anche se dopo il pessimo trattamento riservato al portiere i rapporti sembrano essersi raffreddati irreversibilmente. In caso non si trovi un accordo, Strakosha potrebbe partire verso la Premier League o la Bundesliga, destinazioni che il portiere ha già confermato di apprezzare.

I nomi dal mercato

Non è da escludere, ed è anzi molto probabile, un intervento sul mercato da parte di Tare e Lotito.

Il nome più caldo sembra essere quello di Lorenzo Montipò, portiere del Benevento. Sullo sfondo rimangono poi le candidature di Marco Silvestri del Verona e Alessio Cragno del Cagliari, ma sui due giocatori c’è l’interesse di tante squadre.

Non è da escludere poi che Tare non stia lavorando sottotraccia per portare alla Lazio un profilo lontano dalle voci di mercato. Quello che sembra certo, invece, è che per la porta della Lazio sarà un’estate caldissima.

Leggi anche