Milan

Calciomercato Milan – Se parte Calhanoglu è pronto il sostituto

Milan

Il centrocampista turco non ha ancora rinnovato. Ha ricevuto un’offerta dal Qatar. Il Milan guarda avanti e si tutela.

Calciomercato Milan – Stanno letteralmente saltando tutti gli schemi in casa rossonera. I piani che Maldini e Massara avevano in mente per il Diavolo rischiano di venire stravolti se Pioli dovesse fallire la qualificazione alla Champions League. Senza gli introiti derivanti dalla competizione europea, il Milan deve operare un sacrificio importante. Senza togliere che rischiano di saltare anche diverse conferme. Su tutte quelle di Calhanoglu e Donnarumma. Il centrocampista turco, come abbiamo visto ieri, ha ricevuto una ricca offerta dal Qatar e avrebbe preso tempo. La firma sul rinnovo non è più così certa come prima. 

Corsa ai ripari

Se dunque il Milan è destinato a perdere Hakan Calhanoglu, bisogna con urgenza trovare un sostituto ideale. Massara e Maldini avrebbero sondato diversi profili, convergendo su uno in particolare. Rodrigo De Paul dell’Udinese sarebbe il candidato perfetto per rimpiazzare il centrocampista originario dell’Anatolia qualora decidesse di non rinnovare. La dirigenza rossonera ha già preso contatti con quella bianconera che però spara alto. Quaranta milioni di euro o non se ne farà niente. E qui sta da capire se il Milan è disposto a spendere questi soldi o meno. Come già ripetuto in precedenza, senza i soldi della Champions si fa tutto più complicato.

Concorrenza agguerrita

Il Milan però è solo l’ultima delle società che hanno mostrato apprezzamento per il trequartista argentino che lascerà quasi certamente Udine in estate. Prima del Diavolo si sono mosse l’Inter ed il Napoli con grossi sondaggi. Conte vorrebbe il calciatore sudamericano per rimpiazzare i partenti Eriksen e Vidal, il Napoli ne farebbe l’uomo immagine della squadra che verrà nel post Gattuso. I partenopei tuttavia, sarebbero disposti a mollare il giocatore friulano qualora riuscissero a raggiungere l’accordo con Erick Lamela, nuovo sogno di Aurelio De Laurentiis. Il Milan rischia di non poter partecipare ad aste, pertanto dovrà lavorare sul giocatore in modo personale se vorrà portarlo a Milano. 

Leggi anche