Milan

Calciomercato Milan | Trovato il tesoretto per assicurarsi De Paul

Milan

I rossoneri fanno i conti e cercano di ricavare dalle trattative in uscita la cifra necessaria per tentare il colpo argentino

L’ultima stagione della squadra di Pioli ha due facce: una caratterizzata dalla foga e dal bel gioco; una seconda, mostrata sul finale di campionato, sbiadita e poco convincente. La colpa di questo dualismo è rintracciabile nei limiti evidenti della rosa, troppo corta per competere con i Top Club. Il Milan dunque dovrà obbligatoriamente rimpolpare la sua formazione nella prossima sessione di calciomercato se vuole essere davvero competitivo.

Però ad oggi c’è un problema: non solo i rossoneri non hanno abbastanza ricambi di valore a sostenere l’ossatura della squadra ma rischiano anche di perdere degli elementi del loro ottimo 11 titolare. Uno dei primi a salutare potrebbe essere il trequartista turco.

Calciomercato: De Paul al Milan per sostituire Calhanoglu

Il numero 10 rossonero è vicinissimo all’addio, pronto a rilanciarsi in un’avventura ad alti livelli, con uno stipendio da campioni. Infatti, Calhanoglu sembra sempre più vicino alla Juventus, dove potrebbe essere accontentato con uno stipendio di circa 5 milioni netti a stagione.

Intanto, il Milan lavora per trovare un sostituto. Di certo, Massara non vuole farsi trovare impreparato e da tempo ha scelto il nome per sostituire il turco; nel mirino dei diavoli c’è Rodrigo De Paul, ormai pronto al grande salto in un top club e voglioso di confrontarsi con il palcoscenico della Champions League.

L’argentino è uno dei nomi più caldi del calciomercato nostrano, dunque, il Milan dovrà fare un vero e proprio sforzo economico per assicurarselo. Per ora,  l’Udinese chiede circa 40 milioni di euro per il centrocampista, ma i rossoneri vorrebbero provare ad inserire una contropartita per accontentare le rischieste dei friulani.

Nella trattativa potrebbe rientrare il giovane norvegese Hauge, valutato 15 mln; al suo cartellino i diavoli sarebbero pronti ad aggiungere i restanti 25 milioni in cash. I soldi arriverebbero dal risparmio sull’ingaggio di Donnarumma, e dello stesso Calhanoglu, e dalle cessioni di Castillejo e Krunic.

Leggi anche