Milan

Currò: “Il Milan avrebbe voluto continuare con Gattuso”

Milan

MILANO – Dopo il comunicato relativo a Leonardo, in casa Milan si attende l’ufficialità anche sull’addio di Gennaro Gattuso. Il tecnico calabrese si trova nella sede rossonera per firmare la rescissione consensuale del contratto. Tuttavia, stando a quel che riferisce tuttomercatoweb, Ringhio potrebbe restare in Serie A. Su di lui sarebbe infatti piombata la Sampdoria, in rotta con Giampaolo e già alla ricerca del sostituto. Intanto, ai microfoni di Radio 24, il giornalista Enrico Currò ha parlato della decisione di Ringhio.

LE SUE PAROLE – “Credo che per Gattuso non si possa parlare di dimissioni ma di rescissione consensuale: rinuncerà a quasi tutto ma vuole che il suo staff sia pagato. Non è convinto lui di proseguire, il Milan invece avrebbe voluto, almeno per ragioni economiche. Quello del Milan è un progetto rischioso e basato sui giovani. Ci può essere un periodo in cui non si vince niente prima di decollare. Ora sulla panchina può succedere di tutto, ma non sarà un tecnico che costerà tanto”.

Leggi anche