Milan

Kakà parla di Ronaldo, compagno ai tempi del Real

Milan

Ricardo Kakà, fenomeno brasiliano ex Milan, ha parlato di se, di Milan e di Juve, con una parentesi anche su Cristiano Ronaldo. I due infatti, ex compagni di quadra nel 2009, si conoscono molto bene, in campo e fuori. Kakà si è detto contento, da milanista, per l’arrivo di Cristiano, per l’impatto che può avere (e indubbiamente avrà) sul calcio italiano. “Ronaldo riporta visibilità, sponsor e interesse dei media di tutto il mondo”. Ha in seguito raccontato degli anni passati con CR7 ai blancos e del carattere “amichevole e molto socievole” ma al tempo stesso “competitivo, maniacale e professionale” del portoghese. “La Juve è sicuramente la favorita in Italia, specie con l’arrivo di Ronaldo”, ha dichiarato il brasiliano aggiungendo e specificando come però, nel calcio, possano succedere miracoli (come ad esempio il Leicester di Ranieri). Quando si parla di Ronaldo e di Juve, non può che parlarsi anche di Champions League. L’ex 22 rossonero inserisce la Juve tra le favorite ma non la prima della lista: “Ci sono sempre squadre come Real Madrid, Barcellona e Psg che è sempre più forte con un Mbappè che sta maturando”. Per quanto riguarda il Milan lo vede troppo distante ancora dai Campioni d’Italia sostenendo però che tornerà sicuramente a vincere. Per quanto riguarda il suo futuro, Kakà, che ha da poco concluso l’esperienza in America, ha scansato l’idea di un incarico da allenatore dichiarando di voler studiare per diventare direttore sportivo. Chissà se al fianco di Maldini e Leonardo non possa aggiungersi anche un campione come Ricardo Kakà.

Leggi anche