Milan

Mercato Milan – Ag. Hysaj: “Diverse società italiane importanti lo seguono”

Milan

Il procuratore del terzino napoletano ha parlato a Radio Punto. Tra i club che lo seguono ce ne sono alcuni esteri.

Il Milan prosegue la propria opera di rinnovamento. Il duo Massara-Maldini continua a lavorare in vista delle prossime stagioni. Dopo il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic per un altro anno e la conferma di Stefano Pioli sulla panchina rossonera, è arrivato il momento di cambiare volto alla squadra. A giugno molti prestiti andranno in scadenza e determinati giocatori faranno ritorno ai loro club d’appartenenza. Il Milan ora ha disponibilità economica garantita dal Fondo Elliot. Di conseguenza, Maldini e Massara non dovranno operare nuovamente solo con prestiti secchi o con diritto. Si può puntare qualche calciatore importante per cambiare volto al Diavolo.

Tra questi potrebbe esserci l’albanese Elseid Hysaj. L’esterno difensivo balcanico a fine stagione sembra destinato a lasciare Napoli. A ventisette anni si tratta di un elemento che può ancora dare tanto alla causa che sposerà. Il suo procuratore sportivo Mario Giuffrida ha parlato del suo assistito a Radio Punto, specificando l’interesse di diversi club sul giocatore. “Ci sono almeno cinque situazioni che stiamo considerando. Tre sono italiane, le altre estere”, ha confermato l’agente Fifa. Tra i club italiani che seguono il calciatore ci dovrebbe essere anche il Milan. Hysaj farebbe comodo alla formazione di Stefano Pioli che si sistemerebbe con un colpo di grande esperienza.

Tutto facile quindi? Così non sembrerebbe. Per arrivare al giocatore albanese ci sono una serie di difficoltà che devono essere tenute in considerazione. La prima è Aurelio De Laurentiis. Il presidente del Napoli raramente lascia andare via un giocatore senza lottare per un prezzo all’altezza. Il valore del calciatore attualmente si aggira sui quindici milioni di euro. Il Milan conta di averlo a molto meno. L’altro possibile intoppo è dato dalla folta concorrenza. Giuffrida non si è espresso su chi siano le altre due società né tantomeno quali siano i club esteri che seguono il ragazzo. Probabile che si scateni un’asta per il numero ventitré partenopeo.

Leggi anche