Milan

News Milan – Pioli: “Juve favorita, ma vogliamo vincerle tutte”. E intanto si punta Zaccagni

Milan

Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport dopo il successo sul Benevento che ha consolidato il Diavolo in vetta alla classifica

NEWS MILAN – Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport dopo il successo sul Benevento che ha consolidato il Diavolo in vetta alla classifica. E si proietta già al big-match contro la Juventus di mercoledì sera. Ecco le sue principali parole:

“Contro la Juventus non saremo noi i favoriti. Sarà una bella partita tra due squadre che stanno molto bene ma loro hanno vinto gli ultimi nove scudetti e continuo a pensare che sono ancora i favoriti quest’oggi insieme ad Inter e Napoli. Sono queste le tre squadre più forti del campionato, noi però siamo lì, è un sogno e proveremo a restare aggrappati fino alla fine. Noi non ci nascondiamo, proveremo a vincere tutte le partite e a fine anno vedremo dove saremo arrivati. Siamo ambiziosi. Contro il Benevento altra vittoria pesante. L’espulsione di Tonali? Negli spogliatoi l’ho abbracciato, era dispiaciuto per quell’errore. Sul campo non aveva preso il rosso, poi il Var ha valutato così. Leao? Ha qualità enormi e sono contento che stia continuando a dimostrarle sul campo. Se continua ad attaccare gli spazi come fa, con quella forza, intensità (anche se quest’ultima è da migliorare) e velocità può fare bene e altri gol come ha fatto stasera. Deve aiutare la squadra”.

ZACCAGNI – Intanto, come riportato dal Corriere dello Sport quest’oggi, spunta la pista che porta a Mattia Zaccagni, ieri autore di un gol da cineteca con il Verona sullo Spezia. Secondo quanto riportato dal quotidiano, il Milan sarebbe in pole e avrebbe scavalcato il Napoli. Ma per lui si scatenerà una vera e propria asta che riguarda quasi tutte le big del campionato italiano: non solo azzurri e rossoneri, ma su di lui ci sarebbero anche Inter, Lazio e Roma. L’offerta del Milan è di 12 milioni d’euro e la possibilità di lasciarlo in prestito fino a giugno a Verona.

Leggi anche