Napoli

Calciomercato Napoli — Tutti gli aggiornamenti sulla questione allenatore

Napoli

Regna ancora l’incertezza per la panchina del Napoli del prossimo anno: con Gattuso nessun nuovo contatto, ma le cose potrebbero cambiare

Mercato Napoli — Il campionato è quasi al termine e con la sua conclusione si avvicina quindi l’inizio del calciomercato estivo. Oltre alla corsa per la Champions, però, a tenere banco in casa Napoli non sono possibili nomi per rinforzare la rosa, ma la questione allenatore.

Le tappe della vicenda sono ormai cosa nota. Gattuso intorno a gennaio sembrava pronto a rinnovare, poi una flessione di rendimento dei partenopei dovuta anche ai tanti infortuni ha portato a un rallentamento. Contemporaneamente, il carattere forte di De Laurentiis si è scontrato con quello altrettanto combattivo dell’allenatore del Napoli, portando a un deterioramento dei rapporti tra le parti. Gattuso, dopo essere stato vicino ala firma, sembrava quindi essere ormai fuori dai giochi. Poi, rientrati gli indisponibili, sono arrivati risultati e prestazioni e, dopo la vittoria con la Lazio, anche segnali di apertura da parte di De Laurentiis. Troppo tardi per ricucire lo strappo? Forse no.

Prove di rinnovo?

La mediazione di Jorge Mendes, il rapporto tra Gattuso e Giuntoli e l’affetto della squadra per il mister potrebbero fare la differenza nella posizione di Gattuso. Ma, prima, serve che De Laurentiis faccia qualcosa in più che mandare segnali criptici tramite Twitter.

Secondo Il Mattino, quotidiano di Napoli, questo di più per ora non sarebbe arrivato. “Rinnovo Gattuso, nessun contatto con De Laurentiis ma qualcosa è cambiato”, questo è quanto scrive nella sua edizione odierna.

Sull’ambiente Napoli non è ancora tornato il sereno quindi, ma sicuramente si sono allontanati i nefasti nuvoloni neri. Se De Laurentiis dovesse riaprire i contatti per proporre un’offerta, Gattuso potrebbe quindi decidere di ascoltarla. Ma la sensazione è che si aspetterà prima la fine della stagione, almeno secondo quanto detto da Gattuso. “Il futuro è il Cagliari e non si deve pensare ad altro. Perché ci vuole poco per rovinare tutto”. Parole dette alla squadra durante l’allenamento di ieri, ma parole che forse sono anche una dichiarazione di intenti da parte del mister.

Le alternative

Sono ormai tanti i nomi che si sono fatti se non dovesse arrivare il rinnovo.

Nelle ultime ore il profilo preferito sembra essere quello di Luciano Spalletti, vecchio pallino di De Laurentiis. Secondo Il Mattino rimangono poi in orbita Napoli Juric, Fonseca e De Zerbi. Attenzione poi anche alla candidatura di Alessio Dionisi, allenatore dell’Empoli che piace molto a Giuntoli. Secondo Massimo Brambati, poi, il preferito di De Laurentiis sarebbe Simone Inzaghi, ma l’allenatore della Lazio è pronto al rinnovo con i biancocelesti.

Quella del Napoli però non è l’unica panchina in via di definizione per il prossimo anno. La sensazione, quindi, è che sarà necessario aspettare il movimento di un primo tassello. Poi, con un effetto domino, anche tutti gli altri potrebbero andare al loro posto.

Leggi anche