Napoli

Napoli, la rivoluzione partenopea promossa da De Laurentiis

Napoli

Il patron degli azzurri è pronto a rivoluzionare la squadra anche tramite cessioni eccellenti

Non sembra voler indietreggiare nemmeno di un passo il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis di fronte alla richiesta di squadra e giocatori di terminare il silenzio stampa. Emblematico il fatto che saranno presi duri provvedimenti nei confronti di Elmas, colpevole di aver parlato con i giornalisti senza l’autorizzazione della società.

 

 

 

Secondo l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport i programmi del patron azzurro sono nettamente cambiati nelle ultime settimane. Si rincorrono addirittura voci di una prossima cessione del club allo sceicco del Psg Al-Thani, mai confermate in realtà. La dirigenza del Napoli vuole rimettere in discussione anche quelli che fino a poco tempo fa erano dei punti fermi, a cominciare dall’allenatore e da alcuni dei giocatori più importanti della rosa. Il dado è tratto, sarà rivoluzione, se dovessero arrivare offerte allettanti per Mertens e Callejon, De Laurentiis accetterebbe di buon grado. In ogni caso a giugno sono previste cessioni eccellenti ed investimenti su giovani talenti.

 

 

Leggi anche