Notizie Inter

Cadorna, Questore di Milano: “Chiederò lo stop alle trasferte per gli interisti”

0 commenti

MILANO – Inter-Napoli doveva essere una festa per calcio ma si è trasformata in una vera e propria tragedia. Se la partita è stata segnata da fischi verso Koulibaly, il pre-gara è stato contraddistinto dagli scontri tra le tifoserie che hanno portato alla morte di un tifoso. Ecco le parole in conferenza stampa  del Questore di Milano Cadorna su quanto è successo ieri sera:

Questi incidenti sono scoppiati repentinamente. Alcuni tifosi hanno colpito con delle spranghe e bastoni i pulmini dei supporters del Napoli. La colonna di tifosi si è bloccata e immediatamente c’è stato un fuggi fuggi di persone. Nell’altra corsia, un ultras dell’Inter con precedenti, Daniele Belardinelli di 35 anni, è stato travolto, ma non sappiamo ancora chi fosse alla guida del suv. Durante queste fasi concitate, sono stati feriti anche 4 tifosi napoletani. Uno per una ferita da taglio è andato in ospedale, gli altri tre per delle contusioni hanno poi raggiunto lo stadio per la partita. Il pronto intervento delle forze dell’Ordine ha permesso di bloccare l’agguato e disperdere le persone. Abbiamo svolto immediatamente le indagini, iniziando le perquisizioni già nella notte. Abbiamo già arrestato due soggetti italiani, due ultras dell’Inter, e ne stiamo cercando un altro. Dalle immagini infatti ne abbiamo individuati tre. Il lavoro è enorme, non escludiamo di arrestarne anche altri e riferiremo quando terminerà il periodo del differimento. Questo è un fatto gravissimo. Richiederò di vietare le trasferte dell’Inter per tutta la stagione Il Ministro dell’Interno può emanare il provvedimento. Inoltre richiederò la chiusura della Curva nerazzurra di San Siro fino al 31 marzo 2019, cioè per cinque giornate di Serie A più una di Coppa Italia“.