Notizie Milan

Kakà: “Il Mondiale 2002 è il trofeo a cui sono più legato”

0 commenti

di A.a

Ricardo Kakà ha parlato a Sport Tv.

Ecco le sue dichiarazioni: “Non credo di essere stato più forte di Ronaldo, Romario, Rivaldo o Ronaldinho. Credo però di essere stato sicuramente il più professionale. Solo con il mio talento non credo che avrei potuto essere o fare in campo quello che facevano loro, Credo che essere coscente di queste cosa mi abbia spinto a correre di più di loro per diventare uno dei migliori. Il trofeo che non baratterei con nessun altro? La Coppa del Mondo del 2002. E’ in assoluto il trofeo a cui sono più legato e del quale non mi priverei. Ho giocato solo 23 minuti in quel Mondiale ed è curioso che anche il mio numero fosse il 23 in quella nazionale, ma non ho alcun dubbio nel dire che è il trofeo a cui sono più legato”