Notizie Torino

Torino, Ferrante: “Servono 9 punti, ma comunque vada è stato un successo”

Marco Ferrante, attuale dirigente ed ex giocatore del Torino dal 1996 al 2004, ha parlato per Torinogranata.it in vista della volata finale all’Europa:

“Secondo me, indipendentemente da tutto, il Toro il suo campionato lo ha già vinto, però, essendo a un tiro di schioppo da un obiettivo che non era così vicino fino a qualche tempo fa, perché è in una posizione in classifica che gli permette di lottare per l’Europa, e quindi deve fare di tutto per andarci. Adesso avrà due partite abbordabili quella con il Sassuolo e poi quella con l’Empoli, anche se quest’ultima gara sarà molto difficile e molto combattuta perché il Torino vincendo manderebbe in serie B i toscani, e poi dovrà vedersela con la Lazio giocandosi il tutto per tutto forte di due vittorie e senza rimpiangere nulla se non dovesse andare bene con i biancocelesti. Anche perché a quel punto la Lazio potrebbe non aver più nulla da dover conquistare se avesse vinto la Coppa Italia e di conseguenza non avrebbe l’assillo di dover vincere per forza con il Torino.  Ragionando come si sta facendo, se la Lazio dovesse  vincere la Coppa Italia la partita più difficile per il Torino sarebbe quella con l’Empoli che potrebbe affrontare i granata dovendosi salvare avendo ancora qualche possibilità di riuscirci, mentre la partita con il Sassuolo dovrebbe essere meno complicata perché i neroverdi non hanno più nulla da chiedere al loro campionato e sono anche già salvi. Bisogna indubbiamente fare nove punti”.

Privacy | Cookies