Roma

Calciomercato Roma | Kluivert verso la permanenza

Roma

Lo Special One avrebbe espresso la volontà di trattenere l’olandese nella capitale, al termine della sua esperienza al Lipsia

La Capitale è in fermento per l’arrivo dello Speciale One. In particolare a Roma, i tifosi non vedono l’ora di sapere quali saranno le prime mosse del tecnico portoghese in ottica calciomercato. Di una sola cosa siamo tutti certi: tante cose cambieranno. I Friedkin hanno messo a disposizione del nuovo mister ben 80 milioni di euro per rinnovare la rosa e hanno dato il via libera all’addio di ben 14 esuberi.

Calciomercato: tutti richiamati a Roma per essere valutati

Nonostante Josè Mourinho non sia ancora arrivato a Roma, l’allenatore portoghese ha già contribuito a risolvere qualche trattativa in sospeso, dando il suo “ok” al rinnovo di Mykhitarian. Dopo l’armeno, l’ex-Porto dovrà valutare anche i giocatori che rientreranno a Trigoria dai rispettivi prestiti. Uno di questi è Kluivert, esterno olandese classe 1999, che tornerà in giallorosso dopo una stagione al Lipsia; dove ha collezionato 4 gol e 1 assist nelle 27 presenze ufficiali di quest’anno.

Lo Special One non ha mai nascosto di essere sempre stato un grande estimatore dell’ ex-Ajax, fin dai suoi esordi: i due infatti dopo la finale di Europa League del 2017 tra Ajax e Manchester United rimasero a parlare insieme per qualche minuto; in quell’occasione, Josè disse all’olandese che un giorno lo avrebbe voluto nella sua squadra. Quel giorno potrebbe essere arrivato.

Un’altra decisione pare essere stata presa: il nuovo allenatore della Roma sembra infatti intenzionato a tenere Kluivert in squadra. Traballa, dunque, il posto di un altro esterno: per Under di rientro dall’Everton potrebbe non esserci posto alla corte di Mou.

Sulla fascia sinistra della trequarti, gli esterni su cui Mourinho vuole e può contare saranno: Stephan El Shaarawy e Justin Kluivert. I due, ogni settimana, si giocheranno una maglia da titolare. Di rientro dall’estero ci sono anche Nzonzi, Florenzi, Olsen e tanti altri profili che andranno valutati di volta in volta dalla dirigenza e dal duo portoghese formato da tecnico e direttore sportivo.

Leggi anche