Roma

Cervone: “Se la Roma non è più contenta di Di Francesco deve avere il coraggio di cambiare”

Roma

ROMA- Giovanni Cervone, ex giocatore della Roma, è intervenuto su RMC Sport, nel corso della trasmissione Maracanà:

La situazione Roma-Di Francesco?
Se i giocatori capiscono che il loro comandante non ha più potere decisionale, ognuno fa il proprio. Se ha ancora lo scettro in mano invece i giocatori lo seguono. Per la Roma questo potrebbe essere un disagio: ci vorrebbe più chiarezza dalla dirigenza. Secondo me la società ha già contattato altri allenatori. Se la Roma non è più contenta di Di Francesco, abbia il coraggio di cambiare“.

Juventus-Roma?
Spero solo che non finisca in goleada per i bianconeri. La Roma è senza cattiveria e senza gambe: sarà una partitaccia“.

Giusto esonerare Di Francesco? Olsen?
È stata una partitaccia per Olsen, già prima del gol subito avrebbe potuto fare qualcosa di più. Il gol? È un infortunio, non voglio chiamarla ‘papera’ per rispetto. Fino ad ora lo svedese ha fatto bene, ha un buon rendimento. Di Francesco? Bisognerebbe stare a Trigoria e capire come stanno realmente le cose. Ognuno dice una cosa davanti alle telecamere. Non si può valutare giorno per giorno, non giochiamo in borsa. Non si può tenere Di Francesco in tensione giornata dopo giornata: ci vuole serenità“.

Leggi anche