Roma

De Rossi a Sky Sport: ” A chi dedico la vittoria? A Walter Sabatini”

Roma

ROMA – Il Capitano della Roma, Daniele De Rossi, al termine del derby vinto, per 3 a 1, ha parlato della stracittadina ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole all’emittente satellitare:

Un derby che vi ha dato risposte forti.
Siamo una squadra che sta riprendendo una strada corretta e concreta, siamo persone serie. Quando le cose vanno male tutti si mettono in discussione, società, allenatori, giocatori che una volta non si impegnano, una volta giocano contro l’allenatore, una volta sono viziati. A volte ci mettiamo del nostro, ma oggi abbiamo dimostrato che siamo una squadra che ci tiene, fatta da persone serie

Partita tosta fisicamente.
I derby sono sempre abbastanza tosti, faceva un caldo pauroso, non si riusciva a fare due scatti di seguito. Se sei più forte vinci e noi oggi abbiamo meritato di vincere“.

Cosa hai detto a Pellegrini per il gol?
C’ero al gol di Mancini nel 2003 e mi fa piacere esserci oggi. Lorenzo è un ragazzo serio e per bene, non ha iniziato benissimo, è romano e romanista e le critiche lo feriscono tanto. Le soddisfazioni arrivano, vale anche per Kolarov, che ha preso tanti insulti nel riscaldamento con il Frosinone e oggi non lo dice nessuno, ma ha giocato con un piede fratturato. Anche Fazio è un ragazzo meraviglioso, sono contento per tutti i miei compagni”.

Ci hai messo grande impeto sull’esultanza…
Ho un problema fisico uguale da due anni che viene fuori se gioco troppe partite di seguito. Ora parleremo con il mister e i dottori, già prima avevo chiesto di uscire perché mi fa molto male. Era previsto prima il mio cambio, poi abbiamo stretto i denti ma a breve arriverà il momento di fermarci e curarci“.

Una dedica particolare?
Il pensiero lo faccio sempre alle famiglie di noi giocatori, mia figlia durante il ritiro mi chiedeva perché fossi in punizione, la dedica la voglio fare a Walter Sabatini, a cui voglio tanto bene e a cui mando un grande abbraccio“.

Può cambiare la stagione il derby?
“E’ successo, magari anche con altri scontri diretti. Se abbiamo fatto pochi punti avevamo dei problemi, il mister li sta rimettendo a posto. Ora non ci dobbiamo rilassare, stiamo bene, abbiamo giocato bene con il Frosinone e oggi, continueremo a mettere questa intensità per raggiungere una striscia importante di vittorie“.

Leggi anche