Roma

Notizie Roma – Kolarov: “Pessimista sulla ripresa del campionato, dobbiamo essere più responsabili”

Roma

Il difensore giallorosso si esprime sul momento delicato che sta attraversando il nostro paese a causa dell’emergenza coronavirus

Il difensore della Roma Aleksandar Kolarov è intervenuto ai microfoni di Sportklub in Serbia per parlare della situazione delicata che sta vivendo l’Italia a causa dell’emergenza Coronavirus: “Il calcio non è una priorità in questo momento. Non so come si possa ricominciare a maggio e finire entro il 30 giugno. Vorrei giocare il prima possibile, ma dobbiamo ragionare. Se consideriamo l’Europa League dovremmo giocare 17-18 partite in due mesi. Mi aspettavo il rinvio degli Europei, la Roma aveva vietato ai propri giocatori di andare in nazionale a causa del virus.

 

Fonseca ci ha fornito un programma di allenamento da seguire a casa, siamo in comunicazione costante con lo staff. Ci hanno portato sia la cyclette che alcune cose da mangiare, in modo da non farci uscire. Nessuno di noi ha il virus, ma se iniziassimo ad allenarci, probabilmente lo prenderemmo. Mi alleno per conto mio, ma non è facile tenere la forma adeguata per il calcio. Io ho il giardino e posso correre, ma alcuni giocatori che vivono in appartamento non hanno questa possibilità. Dovremmo prendere tutti sul serio la situazione, siamo responsabili non solo di noi stessi, ma anche delle altre persone. Se gli esperti dicono di restare a casa dobbiamo restare a casa”.

 

 

 

 

Leggi anche