Sampdoria

Palombo: “In città il valore della stracittadina rimane alto”

Sampdoria

di A.a

Angelo Palombo ha parlato alla Gazzetta dello Sport.

Ecco le dichiarazioni dell’ex giocatore della Sampdoria sul derby: “La partita con il Genoa era l’unica in cui, nel tragitto verso lo stadio, non riuscivo a guardare fuori dal finestrino del pullman. Mi veniva da piangere, perchè vedendo le facce di quella gente, sampdoriani e genoani fianco a fianco, capivo quanto per loro fosse importante quella partita. E pure ora che ho smesso, l’effetto-derby mi colpisce ancora…In città il valore della stracittadina rimane alto, ma non è un limite, né la prova del suo provincialismo. Semmai, è una sua peculiarità. Genova non è una metropoli. A Roma o a Milano, per esempio, l’attesa del derby dura una settimana, poi si pensa alla partita successiva. Qui no, ma è il fascino di questa partita. Vogliamo parlare delle coreografie in gradinata sud?”.

Leggi anche