Sassuolo

Mercato Sassuolo – Giacomo Raspadori, il nuovo gioiello neroverde

Sassuolo

L’attaccante emiliano-romagnolo ha steso il Milan con una doppietta. Le grandi d’Europa iniziano ad interessarsi

È nata una nuova stella a Reggio Emilia che brilla di luce propria. Si tratta dell’attaccante Giacomo Raspadori, ventuno anni, ed un futuro tutto da scrivere. Il giovane calciatore del Sassuolo ieri ha steso con una doppietta il Milan dopo essere subentrato dalla panchina. Due goal che consentono a De Zerbi di uscire vittorioso dal Giuseppe Meazza. Alla sua seconda stagione in prima squadra ha già disputato più trenta partite andando a segno per ben sei volte. Il manager neroverde se lo coccola, e anche l’AD Giovanni Carnevali si gode le prestazioni del suo nuovo gioiello prodotto del vivaio.

Nato a Bentivoglio vicino Bologna, Raspadori inizia a tirare calci al pallone da piccolino. Nel 2008 passa alle giovanili del Progresso di Castel Maggiore dove vi rimane un anno. Assieme a lui il fratello Enrico, attaccante classe 97. Entrambi passano poi nelle giovanili del Sassuolo dove faranno tutta la trafila giovanile. Enrico Raspadori finirà per proseguire la sua carriera nelle serie inferiori. Giacomo invece si dimostrerà un elemento di prospettiva tanto da attirare l’attenzione del tecnico Iachini che lo porta in panchina per la prima volta nella stagione 2017-2018. Nel campionato successivo si alterna nuovamente tra Primavera e prima squadra.

Nel 2018-2019, con l’arrivo di De Zerbi in panchina, Raspadori entra in pianta fissa con i più grandi. Esordisce in Serie A il 26 maggio 2019 contro l’Atalanta. Nella stagione successiva trova maggiore spazio e disputa i suoi primi match dal primo minuto. Trova il primo goal in Serie A l’11 luglio 2020 contro la Lazio. Successivamente segna anche contro il Genoa concludendo la stagione con undici presenze e due reti in campionato. Nel corso dell’anno successivo indossa la fascia da capitano e segna contro la Roma. Poi la doppietta al Milan. Il Sassuolo ha un nuovo gioiello da godersi. Ma non ci vorrà molto affinché i top club italiani ed europei si accorgano di lui. Carnevali lo sa bene e per questo lavora per blindare il giovane attaccante.

Leggi anche