Serie A

Gli azzurri non rispondono: André Silva stende una brutta Italia

Serie A

LISBONA – Si chiude con una sconfitta pesante all’Estadio da Luz di Lisbona il doppio confronto di Nations League dell’Italia di Roberto Mancini. Dopo il pareggio a Bologna contro la Polonia, un’altra prestazione deludente degli azzurri anche in Portogallo. Ai campioni d’Europa in carica basta un gol di André Silva, ma a preoccupare è soprattutto la pochissima pericolosità dell’Italia. Non basta far fuori Balotelli, a quanto pare, per risolvere tutti i problemi della Nazionale. Il ritornello è sempre quello, manca qualità e incisività in zona gol, anche con la presenza in campo della coppia “ignorante” Zaza-Immobile.

 

NOTE POCO LIETE – Il Portogallo ha dimostrato di essere alla portata, senza Cristiano Ronaldo la mancanza di un leader è evidente. Nonostante questo i lusitani hanno avuto occasioni importanti e solo Romagnoli prima e la traversa poi hanno salvato gli azzurri nel primo tempo. Ad inizio ripresa il gol che ha deciso la sfida, una palla persa in fase di costruzione (come con la Polonia) libera Bruma sulla sinistra. L’ala del Lipsia gestisce perfettamente il pallone e serve in area di rigore André Silva, che col mancino batte un incolpevole Donnarumma. La qualificazione per le final four di Nations League rischia di esser compromessa, ma ciò che tutti ci aspettiamo da questa Nazionale è uno salto di qualità già a partire dalle prossime sfide di metà ottobre.

Leggi anche