spezia

Calciomercato Spezia – Vincenzo Italiano resterà alla guida. Accordo fino al 2023

spezia

Il tecnico ha stupito tutti quest’anno con il suo Spezia che ha portato alla salvezza. Il club ha fatto di tutto per riconfermarlo.

Calciomercato Spezia – Vincenzo Italiano non si muoverà dalla Liguria. Nella giornata di oggi è andato in scena il tanto atteso vertice in società per decidere quale sarà il futuro della squadra. Uno dei passi più importanti era quello di convincere l’allenatore autore dell’impresa che ha portato alla salvezza. Vincenzo Italiano ha già incontrato i dirigenti bianconeri nella giornata di ieri trovando l’accordo, oggi ha avuto modo di siglare il nuovo contratto; un biennale fino al 2023 con opzione fino al 2024. Italiano ha accettato l’offerta e pertanto restare a La Spezia anche la prossima stagione, aspettando di vedere che squadra avrà a disposizione.

La Lazio si tira indietro

L’accelerata dello Spezia è arrivata dopo aver ricevuto la notizia dell’interessamento per Italiano da parte della Lazio di Claudio Lotito. L’addio di Inzaghi ha fatto partire sondaggi a destra e a manca alla ricerca di un possibile successore. Vincenzo Italiano era uno dei candidati. La Lazio però pare stia stringendo il cerchio attorno a Maurizio Sarri. Qualora l’accordo con Sarri fosse saltato, la Lazio avrebbe puntato tutto sull’attuale tecnico dello Spezia. Fortunatamente però, l’allenatore ligure è stato blindato. Lo Spezia ha deciso: ripartirà da Vincenzo Italiano.

Alla ricerca di una casa

Lo Spezia deve fare i conti anche con un altro problema non da poco. Per la prossima stagione, in cui si spera che tornino i tifosi in massa sugli spalti, la società non ha uno stadio dove disputare le partite casalinghe. L’Alberto Picco infatti sarà chiuso per la ristrutturazione che potrebbe in parte essere finanziata dalla famiglia Platek che ha acquisito le quote del club da poco. I dirigenti si stanno guardando intorno e, per il momento, hanno incassato il no da parte di quelli viola per l’utilizzo in concomitanza dell’Artemio Franchi di Firenze. Il piano B porta al Dino Manuzzi di Cesena ma c’è da convincere il club emiliano. Lo stadio Picco sarà pronto per l’inizio della stagione 2022/2023.

Leggi anche